La giuria del 4° Concorso Musicale Nazionale Lions
"Ortona Città d'Arte"

Piero Di Egidio

Abruzzese, classe 1963, si diploma con Lucia Passaglia nel 1984 a Firenze con 10 Lode, menzione ministeriale e premio quale miglior diplomato (tra tutti gli strumenti e corsi di studio) della Toscana.
Prosegue gli studi privatamente con Guido Agosti, presso l’HochSchule Mozarteum di Salisburgo con Hans Graf ma soprattutto presso l’Accademia Perosi di Biella con Aldo Ciccolini, conseguendo il Diploma Triennale Superiore di perfezionamento e virtuosità.
Successivamente, nel 2008, consegue presso il Conservatorio “N. Piccinni” di Bari anche il Diploma Accademico di Secondo Livello in “Pianoforte ad indirizzo concertistico”, con il massimo dei voti e la lode.
Parallelamente, si è laureato in Lettere nel 1989 , nell’Università di Firenze con il massimo dei voti, con una tesi sulla Sonata in si minore di Franz Liszt.

Premiato sin dalla giovane età nei più importanti Concorsi nazionali ed internazionali –uno per tutti il 1° Premio Assoluto del Concorso Internazionale di musica da camera di Caltanissetta (Concorso nel palmarès della Federazione Internazionale)- ha al suo attivo svariate centinaia di concerti in tutto il mondo.: Italia, Germania, Austria, Gran Bretagna, Francia, Spagna, Brasile, Turchia, Stati Uniti, etc. per i più importanti Enti, Teatri e Associazioni.

Dal 1997 al 2012 Vice-Direttore dell’Istituto superiore di studi musicali “G. Braga” di Teramo, già Direttore incaricato dell’Istituto musicale comunale “A. Vivaldi” di San Benedetto del Tronto, successivamente docente di Musica da camera nel Conservatorio “L. D’Annunzio” di Pescara e di Pianoforte nei Conservatori “U. Giordano” di Foggia “N. Piccinni” di Bari e “A. Casella” de L’Aquila, è attualmente ordinario su cattedra di Pianoforte Principale Codi/21 nel Conservatorio “N. Rota” di Monopoli.

È stato ed è presidente e/o membro di Commissioni Ministeriali in svariate procedure concorsuali AFAM -GNE ex Leggi 124/99 e 143/04- e nei Concorsi a cattedre per i Licei Musicali 2016 e 2018.

Considerato tra i maggiori esperti di legislazione scolastica e Afam nel suo settore, è Esperto Ministeriale ANVUR nonché Presidente del Nucleo di Valutazione dell’ ISSM “V. Bellini” di Catania e del Conservatorio “A. Scarlatti” di Palermo e componente del “Martucci” di Salerno.

Nel 2011 è stato insignito del Premio alla carriera per meriti artistico-musicali con medaglia di bronzo del Presidente della Repubblica Italiana Giorgio Napolitano.

Con Decreto 2 giugno 2013 è Cavaliere dell’Ordine “al Merito della Repubblica Italiana” per meriti artistici. Dall'aprile 2022 è autorevole membro del Consiglio Nazionale dell'Alta Formazione Artistica e Musicale (CNAM), insediato presso il Ministero dell'Università. È stato il più votato nelle elezioni di settore.

Stefania Franchini

Diplomata brillantemente in violino giovanissima presso il Conservatorio “G. Verdi” di Milano.

Ha continuato i suoi studi a Fiesole con Stefan Gheorghiu, a Ginevra con Corrado Romano, a Portogruaro con Pavel Vernikov e all'Accademia Chigiana con Boris Belkin.

Ha dedicato particolare cura alla musica da camera sotto la guida del "Trio di Trieste" a Duino (Trieste) e Riccardo Brengola presso l'Accademia Chigiana di Siena.

Vincitrice di diversi concorsi ed audizioni nelle principali orchestre e gruppi da camera, anche come prima parte, ha collaborato con varie istituzioni in Italia e all’estero.

Ha collaborato ininterrottamente dal 1999 al 2007 con "I Solisti Aquilani", con cui ha effettuato tournèes in Lituania, Estonia, Vietnam, Singapore, Polonia, ecc .

Ha conseguito una laurea in Lingue e Letterature Straniere presso l'Università D'Annunzio di Pescara e un Master in "Le culture musicali del Novecento" presso l'Università di "Tor Vergata" di Roma.

E' docente di ruolo della classe di Musica d’insieme per strumenti ad arco presso il Conservatorio “L. D’Annunzio” di Pescara.

Maura Maurizio

Docente di Canto presso il Conservatorio “Luisa D’ Annunzio“ di Pescara, si è diplomata in Canto presso la  stessa  Istituzione, sotto la guida del soprano Nicoletta Panni, ed  ha continuato gli studi conseguendo il Diploma di secondo livello in Canto (Conservatorio L. D’ Annunzio di Pescara), il Diploma vecchio ordinamento e il Diploma di secondo livello in Musica vocale da Camera (Conservatorio Santa Cecilia di Roma). 

Vincitrice del Concorso G.B. Viotti di Vercelli, nell’edizione monografica dedicata a Mozart, ha seguito corsi di perfezionamento con Elio Battaglia ed Erik Werba, per la Liederistica; con Graziella Sciutti, Alfredo Kraus e Claudio Desderi per l’Opera. 

Si è esibita nei maggiori Teatri di tradizione italiani, al Teatro Regio di Torino, a La Scala di Milano, al Teatro Isabel la Catolica di Granada, all’Auditorio Nacional de Madrid, al Britten Theatre di Londra, interpretando ruoli principali di soprano lirico-leggero ed in seguito di soprano lirico.

Gabriele Semplicino

si diploma brillantemente al Conservatorio di Musica “L.D’Annunzio” di Pescara con il massimo dei voti e la lode sotto la guida del M° Alberto Domiz

Successivamente si perfeziona con Il concertista francese M° Jean Marie Londeix.

Inizia subito l’attività concertistica in duo SAX-PIANO con la pianista pescarese Guido Simonetta, riscuotendo unanimi successi di critica e pubblico ed è vincitore assoluto di numerosi concorsi Nazionali ed Internazionali sia in duo che da solista.

Prescelto a rappresentare l’Italia al 10° Festival Mondiale del Sassofono con l’Ensemble di sassofoni “SAX CHORUS” eseguendo tre brani in prima esecuzione assoluta mondiale.

Subito dopo inizia una intensa attività concertistica in tutta Italia ed effettua registrazioni per la RAI e successivamente incide CD.

Collabora attivamente con l’orchestra Sinfonica dell’Accademia Musicale Pescarese.

Contemporaneamente all’attività concertistica classica, entra a far parte dell’orchestra jazz “ITALIAN BIG BAND” con la quale incide dischi ed effettua numerose tournee in Italia e all’estero.

Partecipa a numerose trasmissioni radiofoniche e televisive ( Uno mattina, Seconda serata, Stelle di natale, Che domenica ragazzi, Viva la radio, Serata di gala dedicata al maestro G. Kramer)

Conduce numerose master class ed è direttore dell’ensemble di sassofoni “SAXING SOUND”

 Svolge intensa attività concertistica da solista, in duo, in quartetto di sassofoni ed in altre formazioni cameristiche.

Attualmente è docente ordinario della cattedra di sassofono nel Conservatorio di Musica “A. Casella” di  l’Aquila

Pasquale Veleno

Direttore d’orchestra, pianista e direttore di coro, si è formato alla scuola di Marcello Bufalini e Donato Renzetti per la direzione d’orchestra, Maria Michelini e Nazzareno Carusi per il pianoforte, Edgar Alandia per la composizione.

In qualità di direttore d’orchestra svolge un’imponente attività che nel corso degli anni lo ha visto impegnato con le principali opere di repertorio sui palcoscenici di tutto il mondo: da Boston a Pechino, da Città del Messico a Toronto, da Miami a Dakar, da Caracas a Monterrey, passando naturalmente per le principali città italiane ed europee, tra cui Parigi, Praga, Edimburgo, Kiev, Cracovia, Stoccarda.

In questa veste ha avuto l’occasione di collaborare con prestigiosi solisti, tra i quali vanno sicuramente ricordati le cantanti Cecilia Gasdia, Carmela Remigio e Monica Bacelli, il violinista Pavel Berman, la Prima Viola del Teatro alla Scala Danilo Rossi, il Primo Violoncello e il primo oboe dell’Orchestra dell’ Accademia Nazionale di S. Cecilia Luigi Piovano e Francesco di Rosa.

Ha diretto la SBS Radio e Television Youth Symphony Orchestra di Sidney, l’Orchestra Sinfonica B. Maderna, l’Orchestra Sinfonica Silvestre Revueltas, la Chernivetsk Philarmony Symphonic di Lviv, la Symphony Orchestra of China National Opera and Dance Drama Theatre, l’Orchestra da Camera de Bellas Artes, il South Beach Chamber Ensemble di Miami, le Orchestra Filarmoniche di Kalisz e di Cracovia; ha inoltre guidato l’Orchestra Sinfonica di Pescara in occasione delle tournées in Venezuela nel 2006 e in Canada nel 2007.

All’attività di direttore d’orchestra affianca un’ altrettanto prestigiosa presenza nel mondo della coralità: fondatore e direttore del Coro della Virgola e del Coro dell’Accademia, con i quali ha realizzato importanti produzioni in Italia e all’estero e conseguito significativi risultati nei più noti concorsi del settore, è stato Maestro del Coro Maestro del Coro dei teatri Pergolesi di Jesi e Le Muse di Ancona e Direttore del Coro Regionale ARCA. In qualità di direttore stabile del complesso, si è inoltre esibito col Coro Ud’A in una acclamata tournée di concerti nel Massachuttes (USA), trasmessa in mondovisione da Raisat.

Attento anche alla didattica, Pasquale Veleno è stato docente nei Conservatori di Fermo, Messina, Pescara, Monopoli e Rodi Garganico ed insegna attualmente Direzione di Coro ed Esercitazioni Corali presso quello di Matera. Tiene inoltre regolarmente seminari e masterclass per l’Università Barry di Miami, in Croazia e in Russia.

Marco Della Sciucca

Musicologo e compositore. Diplomato in Pianoforte, in Didattica della musica, in Composizione e in Musica corale e direzione di coro, col massimo dei voti, e laureato in Discipline della musica con lode. È professore ordinario di Composizione al Conservatorio «Alfredo Casella» di L'Aquila. Ha insegnato Analisi e Contrappunto nel Master in Teoria e Prassi della Musica Antica presso l'Università della Basilicata. È stato direttore del Corso Superiore Sperimentale di Teoria e prassi del contrappunto rinascimentale e del basso continuo al Conservatorio «Niccolò Piccinni» di Bari e docente a contratto di Storia della Musica Medievale e Rinascimentale presso la facoltà di Lettere dell'Università dell'Aquila e di Storia della Musica Moderna e Contemporanea presso la facoltà di Lettere e Filosofia dell'Università di Chieti.
È autore di musica sinfonica e da camera eseguita in Italia e all'estero (Francia, Messico, Repubblica Ceca, Polonia). Suoi articoli musicologici, per lo più riguardanti la musica antica, sono pubblicati in riviste nazionali e internazionali («Rivista Italiana di Musicologia», «Rivista Internazionale di Musica Sacra», «Music & Letters», «Beiträge zur Gregorianik», «Mediaevalia», «Eunomio», «Il Monocordo», «Nuova Rivista Musicale Italiana», «Oggi e Domani», «Rivista Abruzzese», «Rivista di Analisi e Teoria Musicale – GATM», «Prospettive Musicali», ecc.) e in numerosi volumi miscellanei. Ha collaborato alla seconda edizione del New Grove Dictionary of Music and Musicians e alla nuova edizione del dizionario tedesco Musik in Geschichte und Gegenwart. Di recente pubblicazione l'edizione italiana del Lucidarium di Marchetto da Padova (Sismel, Firenze) e un volume dal titolo Giovanni Pierluigi da Palestrina (L'Epos, Palermo, 2009). Collabora alla nuova edizione nazionale dell'Opera omnia di Giovanni Pierluigi da Palestrina e all'edizione nazionale dell'Opera omnia di Girolamo Frescobaldi. Ha tradotto e curato, per la Lim-Libreria Musicale Italiana Editrice (1998), l'edizione italiana aggiornata della fondamentale monografia di Willi Apel, Il canto gregoriano. Per le edizioni Akademos-Lim di Lucca, ha pubblicato, nel 1999, il libro Antonio Di Jorio. Percorsi della vita e dell'arte. Collabora con la rivista «Classic Voice» come critico per la musica contemporanea.


Mauro d'Alfonso

Nato a Guardiagrele (CH), si è diplomato in Pianoforte presso il Conservatorio “U. Giordano” di Foggia, sotto la guida della Prof.ssa Filomena Montopoli.

 Ha partecipato al Corso Speciale di Pianoforte “Tecnica ed Interpretazione” tenuto dal M° Vincenzo Vitale presso l’Accademia Musicale Pescarese.   Presso l’Accademia Chigiana di Siena ha seguito il Corso Speciale dedicato alle “Sonate di Beethoven” con il M° Rudolf Buchbinder.

 E’ stato docente di pianoforte principale nella Scuola Civica “Fedele Fenaroli” di Lanciano, dove, nell’ambito dei Corsi Internazionali Estivi di Formazione Orchestrale e Perfezionamento Strumentale, ha frequentato il corso sul “Clavicembalo ben temperato di Bach” tenuto dal M° Fedéric Gevers, e il “Corso di Pianoforte” con il M° Sergio Perticaroli; ha seguito inoltre i seminari di “Didattica del Pianoforte” diretti dai Maestri R. Allorto, P. Guarino, R. Risaliti, R. Caporali.

Presso l’Accademia Musicale Pescarese ha partecipato alla Masterclass “Il pianoforte nel Romanticismo” tenuta dal M° Arnaldo Cohen, e “I principi metodologici dell’interpretazione pianistica” tenuta dal M° Piero Rattalino.

 Ha conseguito con il massimo dei voti la Laurea in Discipline Musicali (Pianoforte: Indirizzo Interpretativo- Concertistico) presso l’Istituto di Alta Cultura di Pescara con la tesi “L’opera brahmsiana dell’ultimo periodo in relazione all’intera produzione pianistica”.

 Invitato da importanti istituzioni culturali in Italia e all'estero, svolge attività concertistica sia come solista che in formazioni di musica da camera.

Eclettico nell'interpretazione pianistica , possiede un repertorio molto vasto che spazia dalla musica classica a quella contemporanea.

 Ha rivestito il ruolo di giurato e di Direttore Artistico in vari Concorsi Musicali Nazionali e in particolare ha ricoperto la carica di Direttore Artistico del Concorso Musicale Internazionale “Città di Guardiagrele” per 10 edizioni e ha curato l'edizione del “Concorso Musicale Lions Club di Guardiagrele” con la presidenza dell'Ing. Carlo Primavera.

E' Direttore Artistico del Concorso Musicale Nazionale Lions Club di Ortona: “Ortona, città d'arte”.

E' stato Docente di ruolo presso il Ministero della Pubblica Istruzione.